Le fattorie moderne aumentano sempre di più le proprie dimensioni e diventano sempre più automatizzate.

In queste circostanze, per garantire la salute del bestiame e la qualità dei prodotti finali sono indispensabili buoni sistemi di monitoraggio automatico. Le termocamere forniscono un grande vantaggio laddove sia necessario mantenere monitorata la temperatura del bestiame per prevenire l’insorgere di stati infiammatori legati a infezioni. Ad esempio, è utile avere un sistema automatizzato che in fase di mungitura sia in grado di misurare la temperatura delle mammelle delle vacche e di segnalare in tempo reale anomalie termiche.

Prodotti in evidenza:

Monitoraggio per valutare l’insorgere della mastite

Questo sistema di monitoraggio fornisce un valido supporto per valutare precocemente l’insorgere della mastite nelle vacche e togliere dalla filiera del latte le vacche che potenzialmente potrebbero manifestare l’infezione. Per questa applicazione è possibile utilizzare le termocamere fisse come la FLIR A310 oppure A315 con lenti grandangolo (45°) e custodia protettiva per mantenere isolata la termocamera da liquami e polvere.

Esempio di soluzione: A310 con IR Monitor

Approfondimenti sulla termografia per l’automazione

In questa sezione è possibile scaricare tre pdf: “La termografia per l’automazione / il controllo di processo”, “10 things you need to know about infrared windows”, “IR automation guidebook / Temperature Monitoring and Control with IR Cameras”.